Meteo, scatta lo stato di attenzione. Previste piogge abbondanti e vento

Le piogge potranno essere anche abbondanti o di carattere nevoso anche a bassa quota. Lo stato di attenzione riguarda le criticità idrogeologiche che potrebbero verificarsi anche nel bacino dell'Alpone

Tra le giornate di oggi, 10 dicembre, e martedì 12 dicembre, sono previste precipitazioni estese sulle zone montane e pedemontane del Veneto. Le piogge potranno essere anche abbondanti o di carattere nevoso anche a bassa quota. E anche il vento sarà forte.

Una situazione meteo che ha fatto subito scattare lo stato di attenzione da parte del centro funzionale decentrato della Protezione Civile della Regione. Attenzione per le criticità idrogeologiche che potrebbero verificarsi in alcune aree del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stato di attenzione è dichiarato dalle 8 di lunedì 11 dicembre alle 14 del giorno successivo e riguarda i bacini idrogeologici del Piave-Pedemontano e dell'Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Colpito dal Coronavirus, è morto il campione delle bocce venete Giuliano Mirandola

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento