Spaccio di droga sui Bastioni: altre due persone arrestate dai carabinieri

I militari di Verona li hanno colti in flagranza martedì mentre cedevano 3 grammi di marijuana ad un giovane: la perquisizione personale ha poi portato alla luce il resto dello stupefacente

Altre due persone sono state arrestate dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Verona lungo i bastioni: si tratta di un congolese, classe 1985 e pregiudicato, e di un cittadino del Gambia, classe 1982 ed incensurato, fermati per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. 

I due protagonisti della vicenda sono stati colti in flagranza dai militari mentre cedevano 3 grammi di marijuana ad un giovane, poi segnalato alla prefettura quale consumatore di droga. A quel punto nei confronti dei due stranieri è scattata anche la perquisizione personale, che ha portato alla luce altri 7 grammi di marijuana e 3 di hashish nelle tasche dei pantaloni del congolese e ben 14 grammi di hashish e 0,3 di cocaina nello zainetto del gambiano. 
Mercoledì mattina si è svolta la direttissima nei confronti dei due che, dopo la convalida dell'arresto, hanno patteggiato la pena: per il congolese è stato disposto l'obbligo quotidiano di presentazione alla Polizia giudiziaria, per l'altro invece nessuna misura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento