Spaccia droga davanti alla stazione e finisce nella rete dei carabinieri

Stavano osservando i suoi movimenti, quando lo hanno visto cedere 30 euro di hashish ad acquirente all'ingresso dello scalo ferroviario di San Bonifacio e così per lui sono scattate le manette

Nonostante la situazione sia migliorata sotto il profilo della sicurezza, proseguono i controlli delle forze dell'ordine alla stazione ferroviaria di San Bonifacio. 
Così, nel pomeriggio di mercoledì, i carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia locale hanno arrestato T.H., giovane classe 1992, proprio davanti all'ingresso dello scalo per spaccio di sostanze stupefacenti. 

Il cittadino marocchino, pregiudicato, privo di fissa dimora ed irregolare in Italia, è stato sorpreso dai militari, che stavano osservando i suoi movimenti, mentre vendeva ad un acquirente 30 euro di hashish e quindi è stato subito bloccato. 
Dichiarato in stato di arresto, è stato portato nelle camere di sicurezza della Compagnia di San Bonifacio, dove ha trascorso la notte in attesa del rito direttissimo che si terrà davanti al Tribunale di Verona. 

WhatsApp Image 2018-03-29 at 09.38.26-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento