Spaccia droga davanti alla stazione e finisce nella rete dei carabinieri

Stavano osservando i suoi movimenti, quando lo hanno visto cedere 30 euro di hashish ad acquirente all'ingresso dello scalo ferroviario di San Bonifacio e così per lui sono scattate le manette

Nonostante la situazione sia migliorata sotto il profilo della sicurezza, proseguono i controlli delle forze dell'ordine alla stazione ferroviaria di San Bonifacio. 
Così, nel pomeriggio di mercoledì, i carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia locale hanno arrestato T.H., giovane classe 1992, proprio davanti all'ingresso dello scalo per spaccio di sostanze stupefacenti. 

Il cittadino marocchino, pregiudicato, privo di fissa dimora ed irregolare in Italia, è stato sorpreso dai militari, che stavano osservando i suoi movimenti, mentre vendeva ad un acquirente 30 euro di hashish e quindi è stato subito bloccato. 
Dichiarato in stato di arresto, è stato portato nelle camere di sicurezza della Compagnia di San Bonifacio, dove ha trascorso la notte in attesa del rito direttissimo che si terrà davanti al Tribunale di Verona. 

WhatsApp Image 2018-03-29 at 09.38.26-2

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento