Un furgone come ariete per la spaccata in sala slot: ladri messi in fuga

Il colpo è stato tentato a San Bonifacio nella notte tra domenica e lunedì, ma le segnalazioni dei cittadini hanno permesso ai carabinieri di arrivare tempestivamente sul posto, costringendo i criminali a scappare

Una spaccata è stata tentata nella notte tra domenica e lunedì a San Bonifacio, con i criminali costretti alla fuga dai carabinieri. 
Con il favore delle tenebre, i malviventi hanno utilizzato un furgone rubato il 6 settembre a Cologna Veneta, per sfondare la vetrata della sala slot situata in via Trento: una volta ridotta in frantumi, avrebbero così avuto avuto facile accesso ai locali dell'attività.
Non hanno fatto i conti però con la solerzia dei cittadini, che hanno avvisato prontamente la centrale operativa dei carabinieri: sul posto si sono così precipitate le pattuglie dell’Aliquota Radiomobile e della stazione di Illasi, che hanno messo in fuga i ladri, i quali sono dileguati a piedi per le vie cittadine. 
Sono scattate quindi le indagini da parte dei carabinieri di San Bonifacio, per identificare i colpevoli del tentato furto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

Torna su
VeronaSera è in caricamento