A Sona d'ora in poi le multe si pagano via app: è il primo comune italiano

Questo servizio è stato sviluppato da Municipium, l’app per Comuni ed enti più importante e premiata d’Italia ed offre vantaggi numerosi per cittadini e amministrazione

Il Comune veronese di Sona è il primo ente in Italia a dotarsi di una modalità di pagamento delle multe via app tramite smartphone: si tratta di un servizio sviluppato da Municipium, l’app per Comuni ed enti più importante e premiata d’Italia. Il servizio è stato presentato in anteprima nazionale con una conferenza stampa presso il Municipio di Sona, il 17 maggio alle ore 18.

I cittadini di Sona, e tutti coloro che transitano per il Comune, potranno da oggi pagare le multe e consultare le infrazioni al Codice della Strada che li riguardano senza doversi recare fisicamente in Comune, risparmiando tempo. I vantaggi saranno numerosi sia per il cittadino che per l’amministrazione: si velocizzeranno i pagamenti entro la soglia dei cinque giorni, diminuiranno le dispendiose attività di notifica e si eviteranno code negli uffici comunali.

"Dare la possibilità di avvalersi di uno strumento on line aperto 24 ore su 24 che permetta al cittadino di pagare - ha dichiarato l’assessore Gianmichele Bianco, durante la conferenza stampa di presentazione del servizio - è sinonimo di efficienza. Con Municipium abbiamo condiviso la visione di questo servizio nell’ottica di rete e quindi ci siamo messi a disposizione per concretizzare nel dettaglio questa innovativa integrazione. Infatti è necessaria la disponibilità sia degli innovatori sia dell’ente a collaborare per ottimizzare le risorse a disposizione".

Municipium, l’app che ha oggi all’attivo 100 enti locali dal Nord al Sud Italia, è nata come startup a Verona nel 2012, e veronesi, come Sona, sono stati i primi clienti che ne hanno colto la portata innovativa. L’app è stata riconosciuta come un servizio pluripremiato (Comuni Ricicloni, Premio Egov, Premio QuiSiFa della Camera di Commercio di Verona etc.) ed è cresciuta per entrare a far parte nel 2015 del Gruppo Maggioli, società leader in Italia per le forniture e i servizi software alle amministrazioni italiane.

Con Municipium, oltre a pagare le multe, i cittadini possono consultare news ed eventi del territorio e navigare sulle mappe interattive per conoscere i punti di interesse del proprio Comune. Inoltre sull’app sono disponibili una sezione pluripremiata per la gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata e pagine informative sul Comune e il territorio. Il servizio è completamente gratuito per il cittadino che, con un’unica app, può “visitare” tutti gli enti attivi dal proprio cellulare.

Marco Anderle, A.D. di Municipium (gli altri due soci fondatori sono Alessandro Berti e Mattia De Beni) è soddisfatto del percorso intrapreso fino ad oggi e del successo riportato, e si dichiara “felice che la novità del pagamento multe via app possa partire proprio da Sona e dal veronese, dove tutto è iniziato”.

02_Menu_Municipium_app_Sona-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

03_Dettaglio_multa_Municipium_app-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Quante persone posso invitare a pranzo o cena in casa mia secondo le norme in Veneto?

Torna su
VeronaSera è in caricamento