Spendono soldi falsi in un locale e i carabinieri ne trovano altri nella loro auto

Due persone sono state arrestate dagli uomini della stazione di Sant'Anna d'Alfaedo sono intervenuti dopo la segnalazione di un esercente di Fosse al quale era stata rifilata una banconota da 100 euro falsa

Quando l'esercente si è accorto che il denaro consegnatogli era falso, non ci ha pensato due volte ed ha subito avvisato i carabinieri, che hanno rintracciato nel giro di breve tempo le due persone da lui indicate. 
Erano circa le 20 di martedì sera, quando due persone sono entrate in un esercizio di Fosse, nel comune di Sant'Anna d'Alfaedo: si tratta di un uomo di origini marocchine classe 1984, residente a Valeggio sul Mincio, e di una donna classe 1980 di Carpenedolo, un comune in provincia di Brescia. I due, dopo aver consumato, hanno pagato con una banconota da 100 euro e se ne sono andati, ma il denaro, messo alla prova dal proprietario, era falso. Una volta dato l'allarme sono partite le ricerche, con i carabinieri della stazione di Sant'Anna d'Alfaedo che sono riusciti a rintracciarli poco distante intorno alle 22. 
I militari hanno dato il via ad una rapida perquisizione del veicolo, che ha portato alla luce altre 9 banconote da 100 euro false. I due allora sono stati tratti in arresto e la mattina seguente sono comparsi davanti al giudice per la direttissima. Entrambi pregiudicati, gli è stato vietato di uscire dal comune di residenza fino al processo che prenderà il via a gennaio, dove dovranno di rispondere del reato di spendita di moneta falsificata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento