Coppia di giovani escursionisti si perde in Valsorda sulla via al rientro dal ponte tibetano

Si tratta di una coppia di giovani veronesi, un ragazzo 30enne e una 26enne

Soccorso alpino - immagine d'archivio

Attorno alle 17.15 di sabato 7 settembre, il Soccorso alpino di Verona riferisce di essere stato allertato per aiutare due escursionisti in difficoltà. I due, 30 anni lui, 26 lei, entrambi di Verona, sarebbero partiti da Malga Biancari in direzione del ponte tibetano. Dopo averlo raggiunto, però, al momento di rientrare avrebbero perso il sentiero finendo bloccati sopra salti di roccia.

Due squadre, Soccorso alpino e speleo, che stavano prendendo parte alla Consulta della protezione civile di Verona, si sono portate sul posto, seguendo le coordinate Gps fornite dai ragazzi. I soccorritori hanno iniziato a chiamarli, finché i due non hanno risposto e sono stati individuati, più in basso rispetto alla geolocalizzazione rilevata.

Calatisi da loro, le squadre dei soccorritori li hanno dotati di caschetto e imbrago, per poi attrezzare un percorso laterale con corde fisse di una sessantina di metri. Condotti per tracce fino al sentiero, i due escursionisti sono poi stati accompagnati alla malga. Sul posto anche i vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Misure straordinarie a Verona per il Coronavirus: «Nessun allarme»

Torna su
VeronaSera è in caricamento