Sicurezza in città: aumentano le rapine in strada e in banca, ma anche i furti d'automobili

Nel quadro di un complessivo calo del fenomeno, specie per le rapine in casa, ad aumentare dal 2017 al 2018 nel capoluogo veronese sono state quelle sulla pubblica via e nelle banche

Una volante della polizia davanti a una banca - immagine d'archivio

L’analisi dei dati forniti dalla questura scaligera relativi alle rapine avvenute nel corso dell'ultimo anno, indicano in generale una riduzione del fenomeno sia in ambito provinciale (269 casi rilevati rispetto ai 299 registrati lo scorso anno) che nel capoluogo (152 casi rilevati rispetto ai 161 nel 2017). Si registrano dati in diminuzione soprattutto per le rapine in abitazione: nell’intera provincia sono state 31 nel corso dell’anno 2018 rispetto alle 49 del 2017. La diminuzione è ancora più significativa nel capoluogo, con le 4 del corrente anno rispetto alle 11 durante l’analogo periodo del 2017.

Diminuite anche le rapine in esercizi commerciali: nell’intera provincia sono state 43 nell’anno 2018 rispetto alle 61 del precedente anno, mentre nel capoluogo sono state 23 nel 2018, rispetto alle 38 dello scorso anno. In leggero aumento invece le rapine in pubblica via: nell’intera provincia sono state quest'anno 127, rispetto a alle 122 dell’analogo periodo nel 2017. In particolare nel capoluogo se ne sono registrate 90 nel 2018, a fronte delle 80 dell'anno precedente, così come sono aumentate le rapine in banca, da 2 a 6 nell’intera provincia e da 1 a 3 nel capoluogo.

Omicidi e tentati omicidi

Nel corso del corrente anno è stato consumato 1 solo omicidio (2 nel 2017). I tentati omicidi, non inquadrabili in contesti di criminalità organizzata, sono stati invece 12 (di cui 6 nella città di Verona), tutti risolti positivamente con l’arresto/fermo dei responsabili.

Furti: in città aumentano quelli in casa e di automobili 

L’analisi dei dati relativi ai furti in generale indicano una riduzione del fenomeno in ambito provinciale (15.484 casi rilevati rispetto ai 15.844 registrati lo scorso anno) ed in lieve aumento (+0,8%) nel capoluogo (6.267 casi rilevati rispetto ai 6.216 nel 2017). Nello specifico si rileva un leggero calo dei furti di maggiore allarme sociale, quali i furti in abitazione (nell’intera provincia, rispetto ai 2.715 del precedente anno, i dati parlano di 2.710 casi di furto in abitazione verificatisi nel 2018). Nel solo capoluogo, tuttavia, è da segnalare un aumento di circa il 20% (835 casi rilevati l'ultimo anno rispetto ai 694 del 2017).

Risultano in leggera diminuzione i furti d’auto in ambito provinciale, pur registrandosi nel solo capoluogo un aumento rispetto all’anno precedente (150 casi rilevati nel 2018 rispetto ai 127 nel 2017). Diminuiti invece i furti dei ciclomotori sia in Provincia (80 casi rilevati rispetto ai 95 nel 2017) che a Verona (45 casi rilevati rispetto ai 59 nel 2017).

Potrebbe interessarti

  • Kentucky Fried Chicken raddoppia a Verona, nuova apertura in Corso Milano

  • Formiche in casa? Ecco la guida che vi aiuterà a liberarvene

  • Must have moda estate 2019: i consigli dell'esperto

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

I più letti della settimana

  • Strano viavai da un bar, scatta il blitz: trovata della cocaina, 46enne arrestata

  • Tetano, la bimba peggiora: «Me la prendo con chi diffonde bugie sui vaccini»

  • Dopo Israele e Regno Unito, Gardaland mette nel mirino il mercato cinese

  • Shopping a prezzi ribassati, arrivano i saldi estivi: quando iniziano a Verona e consigli utili

  • Si guasta l'auto e viene investito: un morto e un ferito a Verona dopo l'incidente sulla T4-T9

  • Morfina ad un neonato, l'imputata: «Mi è stato chiesto di prendermi la colpa»

Torna su
VeronaSera è in caricamento