Aveva estorto 700 euro all'amante. Giovane ricattatrice condannata

La ragazza aveva una relazione con un uomo di quarant'anni più vecchio e lo ha minacciato: "O mi dai i soldi o dico tutto a tua moglie"

Una ragazza classe '90 è stata condannata a due anni e due mesi di reclusione per estorsione. La giovane era stata arrestata lo scorso febbraio dai carabinieri e la condanna è arrivata ieri, 16 novembre, nel tribunale di Verona.

La ragazza era l'amante di un veronese di quarant'anni più vecchio di lei e lo ha ricattato, come scritto anche TgVerona. Lei avrebbe rivelato la loro relazione clandestina alla moglie e ai familiari dell'uomo, se lui non le avesse consegnato 700 euro.

L'uomo, minacciato, ha conservato gli sms della giovane e li ha mostrati ai carabinieri che hanno teso una trappola alla ricattatrice, arrestandola proprio nel momento in cui riceveva il denaro estorto al suo amante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento