Senza patente, dà le generalità del cognato ma viene scoperto e arrestato

Si tratta di un 42enne pluriprgiudicato, originario del salernitano, che da pochi giorni si è trasferito a Colognola ai Colli. L'uomo è stato fermato e smascherato dai carabinieri martedì sera

Un 42enne pluripregiudicato, originario del salernitano, è finito in manette nella tarda serata di martedì per mano dei carabinieri della stazione di Colognola ai Colli, dopo aver fornito false generalità in occasione di un controllo.

L'uomo è domiciliato a Colognola da pochissimi giorni ed è stato fermato in occasione di un normale controllo alla circolazione stradale. Peccato però che fosse privo della patente di guida, visto che gli era stata precedentemente sospesa, così ha pensato di dichiarare ai militari di aver dimenticato il documento e di fornire loro le generalità del cognato.
I successivi e scrupolosi accertamenti degli uomini dell'Arma hanno però portato alla luce la verità e l’uomo è stato quindi arrestato ed accompagnato nelle camere di sicurezza della compagnia carabinieri di San Bonifacio, dove ha trascorso la notte.
Mercoledì mattina è stato accompagnato dinnanzi il giudice del Tribunale di Verona che, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto nei suoi confronti l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento