Scuola. In Veneto oltre l'80% è accessibile ai disabili, ma restano delle lacune

Nonostante siano "avanti con l'età" sono stati portati numerosi accorgimenti agli edifici, ma restano delle migliorie da apportare, come l'incremento di percorsi a rilievo tattile e scuolabus dedicati

In Veneto, oltre la metà degli edifici scolastici sono datati, in quanto costruiti prima del 1976. Tuttavia 87 su 100 hanno adottato accorgimenti per superare le barriere architettoniche ed essere accessibili a persone con disabilità. È quanto risulta dall’ultimo numero di “Statistiche Flash” il bollettino mensile dell’Ufficio statistica della Regione Veneto.

Nella panoramica sulle condizioni dell’edilizia scolastica in Veneto risulta che il 57 % dei 4433 edifici scolastici pubblici presenti nella regione ha oltre quarant’anni. L’età media del ‘parco scuole’ in Veneto, seconda regione d’Italia per numero di scuole dopo la Lombardia, è quindi superiore alla media nazionale, pari al 50,4% degli edifici anteriori al 1976.

Nonostante una certa vetustà, in Veneto sono stati numerosi e significativi gli accorgimenti adottati per migliorare la qualità delle strutture, abbattere le barriere e migliorare l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale degli edifici: l’87% delle scuole ha introdotto pedane, montascale, rampe, servizi igienici accessibili ai disabili e il 79% ha individuato soluzioni per ridurre consumi energetici, come vetri doppi, zonizzazione dell’impianto termico, pannelli solari. In particolare, l’82% delle scuole primarie e oltre l’83% delle scuole secondarie di primo grado dispone di servizi igienici accessibili anche ai disabili; quasi l’86% delle scuole secondarie e il 79% delle scuole primarie ha ovviato al problema scale. Nella classifica delle regioni italiane, il Veneto si posiziona al terzo posto, dopo Valle D’Aosta e Piemonte, in rapporto agli interventi di superamento delle barriere architettoniche e al primo posto, pari merito con la Valle d’Aosta, per interventi a favore della sostenibilità ambientale e dell’efficienza energetica. In particolare, Venezia risulta essere quarta, tra tutte le province italiane, per interventi volti a ridurre i consumi energetici.

Ma nonostante gli interventi per migliorare accessibilità e sostenibilità delle strutture, solo il 26% delle scuole primarie e medie ha percorsi a rilievo tattile, e meno della metà offre percorsi interamente accessibili sia all’interno che all’esterno. In chiaroscuro anche la dotazione di postazioni informatiche, accessibili ai disabili in poco più di due terzi delle scuole primarie e in tre quarti delle scuole secondarie, contro, rispettivamente, l’84,5% e l’85,7% dell’Emilia Romagna, la regione leader nella graduatoria dell’inclusione scolastica informatica.

Le scuole venete risultano più accessibili della media italiana in termini di raggiungibilità e trasporti: il 92% è raggiungibile con mezzi privati, il 45% è collegato con servizi di trasporto urbano, il 46% con servizi di trasporto extraurbano. E ben il 74 % delle scuole dispone del servizio scuolabus, a fronte di un dato medio italiano del 62%. Ma solo il 26% dispone di un servizio di trasporto dedicato agli alunni disabili, a fronte della media italiana del 41%. Tra le province venete Vicenza è quella con il maggior numero di scuole collegate dal servizio di scuolabus (84%), mentre Padova appare in fondo alla classifica (59%). Guardando invece unicamente al trasporto per disabili le province con più servizi sono Rovigo e Venezia, rispettivamente con il 52% e il 44% degli edifici raggiunti da scuolabus attrezzati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Zimella, nuovo incendio alla Olicaf. A fuoco un container di oli esausti

  • Incidenti stradali

    Pescantina, 46enne si ribalta con il suv nella notte in via Ospedaletto

  • Cronaca

    Droga tra i giovani. Controlli sul lago nel giorno della Notte Bianca di Gardaland

  • Cronaca

    Omicidio di San Michele. S'indaga sulla situazione economica dell'assassino

I più letti della settimana

  • Legnago, trovata morta la 26enne Alice Signorini, malata di anoressia

  • Incidente a Cerea, a bordo anche minorenni: sono cinque i feriti, uno in prognosi riservata

  • Chef Rubio nel veronese per scoprire le trattorie preferite dai camionisti

  • Si è spento il 17enne di Bovolone, ricoverato dopo il tragico incidente a Cerea

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 giugno 2018

  • Malattie autoimmuni e infiammatorie, identificato nuovo approccio terapeutico

Torna su
VeronaSera è in caricamento