Fermato in scooter con la cocaina: lui va in carcere, denunciata la convivente

Per cercare di sfuggire al controllo, non avrebbe esitato a lanciare il proprio scooter contro una delle moto dei carabinieri, che sono riusciti comunque a bloccarlo dopo un breve inseguimento

I carabinieri di Verona

Più pattuglie dei carabinieri della compagnia di Verona, nel pomeriggio di martedì, hanno messo in atto in città un controllo straordinario del territorio, che ha portato all'arresto di un uomo. 

Ad attirrare l'attenzione di due militari in moto, è stato un 30enne di orgini marocchine avvistato in via Scuderlando alla guida di uno scooter. L'uomo avrebbe cercato di scappare lanciando il proprio veicolo contro un altro dell'Arma, ma è stato raggiunto dopo un breve inseguimento e trovato in possesso di 59 grammi di cocaina, di cui avrebbe anche provato a liberarsi senza successo. 
A quel punto è scattata anche la perquisizione domiciliare che, stando a quanto riferito dall'Arma, avrebbe permesso di stabilire che il nordafricano sarebbe stato aiutato nello svolgere l'attività illecita da una donna italiana di 34 anni. Oltre alla droga, sarebbero stati sequestrati gli "attrezzi da lavoro": bilancino di precisione e materiale per il taglio e confezionamento dello stupefacente.
La donna è stata denunciata a piede libero, mentre per il suo convivente si sono aperte le porte del carcere di Montorio, non prima di essere sanzionato per seimila euro, perché guidava senza patente e senza che il due ruote fosse assicurato, subendo anche la confisca del mezzo.   

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento