Schianto fatale a Salionze, muore giovane padre: il dolore di amici e familiari

Spezzata una vita dalle mille speranze per il futuro: «Troppo giovane per lasciarci»

Il giovane che ha perso la vita nel tragico schianto di Salionze - ph Facebook

«Addio Gennaro Ronda, mio giovane amico. Troppo giovane per lasciarci...Troppo giovane per morire. Mi associo al dolore della famiglia. Riposa in pace». Sono le parole strazianti, e alle quali probabilmente nulla andrebbe aggiunto, di un amico del giovane ragazzo che ha perso fatalmente la vita in un tremendo incidente stradale, avvenuto giovedì mattina nella frazione di Salionze a Valeggio sul Mincio.

Una strada che Gennaro conosceva bene, perché era quella che lo portava al lavoro, quel lavoro così importante per lui in un'azienda di abbigliamento con sede a Castelnuovo. Il 21enne che avrebbe compiuto gli anni a luglio era già padre di una piccola bimba e, strazio nello strazio, sulla sua auto, dilaniata dopo l'impatto con il terminale del guard rail, vi era posizionato un seggiolino per piccoli. 

Un dramma che si aggiunge al dramma, il dolore devastante dei familiari, la compagna e giovane madre su tutti. Un incidente terribile, non solo per la sua dinamica, quello di Salionze che ha spezzato la vita a un giovane dalle mille speranze per il futuro e incrinato irrimediabilmente quella di chi gli stava accanto.

Potrebbe interessarti

  • Problemi di ricezione con il digitale terrestre? Ecco "Help Interferenze"

  • Autostima: cos'è e come ci si lavora

  • Avis Regionale Veneto e Confservizi Veneto: siglata una importante collaborazione

  • Riso: proprietà e ricette salutari

I più letti della settimana

  • Trattore si ribalta e non gli lascia scampo: morto un agricoltore

  • A una settimana dallo scontro con uno scooter, si è spento Alvise Trincanato

  • Cosa fare a Verona e in provincia nel weekend del 13 e 14 luglio

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Acqua negata a due ciclisti e il caso spopola sui social e sulla stampa

  • Aggressione con arma bianca a Verona: una persona in codice rosso

Torna su
VeronaSera è in caricamento