Schianto a Brenzone, morto un bimbo e la zia: un'intera famiglia distrutta

Il piccolo doveva ancora compiere i due anni, ferita anche la giovane madre

Il pronto soccorso di Borgo Trento dove è stata ricoverata la giovane madre coinvolta nell'incidente di Brenzone

Non ce l'ha fatta il bambino rimasto coinvolto nel tremendo incidente stradale avvenuto nella serata di giovedì 6 giugno a Brenzone sul Garda. Il piccolo viaggiava a bordo dell'auto sul seggiolino nei sedili posteriori a fianco della zia 26enne, anche lei deceduta, mentre lui ne avrebbe a breve compiuti due di anni.

Per il piccolo la morte è sopraggiunta subito dopo lo schianto dell'auto contro un muretto di cinta, mentre per la zia sono stati tentati tutti i mezzi possibili da parte dei soccorritori per cercare di rianimarla, senza successo.

L'incidente è avvenuto intorno alle 19 di ieri sera, nei pressi del Belfiore Park Hotel lungo il tratto della Gardesana denominato via Zanardelli. A bordo dell'auto viaggiavano anche la madre del bimbo, pure lei molto giovane, 25 anni, e lo zio 38enne. Anche loro sono rimasti feriti in modo serio dopo lo schianto. Un incidente che ha dunque tragicamente coinvolto un'intera famiglia, i cui componenti erano tutti originari del Marocco e residenti in provincia di Reggio Emilia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

Torna su
VeronaSera è in caricamento