Spinge via il direttore del negozio e scappa con la refurtiva: rintracciato e arrestato

I carabinieri di San Bonifacio hanno assicurato alla giustizia un italiano del '77 che si era reso protagonista di una rapina impropria al centro commerciale di via Sorte

Quando ha capito di essere stato scoperto si è liberato del direttore del punto vendita che cercava di fermarlo ed è scappato via, ma la sua descrizione fornita ai carabinieri dell'aliquota radiomobile non gli ha lasciato scampo. 
Erano da poco passate le 14 di domenica quando un italiano del 1977, pregiudicato, ha cercato di rubare un paio di jeans nel negozio Oviesse del centro commerciale di San Bonifacio: l'uomo aveva rimosso la placca antitaccheggio e si era recato poi alle casse. Le sue mosse però non erano sfuggite al personale del negozio, che ha avvisato il responsabile che poi lo ha intercettato all'uscita. Lì il diretto ha provato a trattenere l'uomo in attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine, ma questi, spingendo e strattonando, è riuscito comunque ad allontanarsi. 
Avvisati dell'episodio, i militari poi si sono messi sulle sue tracce, potendo contare sulla descrizione fornita dai dipendenti ed individuandolo nel centro del paese poco dopo. Alla vista della pattuglia allora il ladro ha tentato una seconda fuga ma è stato prontamente bloccato dagli uomini dell'Arma, che l'hanno arrestato per rapina impropria.
Dopo essere stato riconosciuto dal direttore e da una commessa, l'italiano è stato portato nelle celle di sicurezza, in attesa della direttissima che si è tenuta il giorno dopo presso il tribunale di Verona. Lì il gip ne ha convalidato l'arresto, rinviando il processo al mese di marzo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento