Scuole e obbligo vaccinale. Si avvicinano le scadenze per i genitori

Chi è in regola con i 10 vaccini obbligatori deve solo presentare un'autocertificazione. Gli altri devono completare le vaccinazioni entro il 10 marzo

Mentre si attende l'esito del ricorso della Regione Veneto, resta in vigore il decreto legge sui vaccini che impone 10 vaccinazioni obbligatorie per iscrivere i bambini e i ragazzi a scuola. Per gli asili nido e le scuole materne, le iscrizioni dei bambini non in regola con le vaccinazioni saranno respinte, mentre per le scuole dalla primaria in poi si viene ammessi ma con una sanzione economica fino a 500 euro. Chi invece è in regola con l'obbligo vaccinale, ha solo il compito di inoltrare all'istituto scolastico l'autocertificazione (disponibile anche qui).

Con l'avvicinarsi dell'inizio dell'anno scolastico, si avvicinano anche le scadenze per i genitori che in parte o totalmente non sono in regola. La legge dice che le vaccinazioni mancanti devono essere completate entro il 10 luglio di ciascun anno scolastico, ma per questo primo anno scolastico la scadenza è stata anticipata al 10 marzo 2018. Se non si riuscisse ad ottemperare all'obbligo vaccinale entro l'inizio dell'anno scolastico, non c'è da preoccuparsi. Basta presentare la documentazione dell'Ulss con la data dell'appuntamento oppure la richiesta del genitore di regolarizzare le vaccinazioni mancanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche perché il lavoro all'Ulss 9 Scaligera non sarà poco. Solo per i nidi e le materne di Verona, il Comune ha inviato lettere al oltre 3.000 famiglie per comunicare le novità sull'obbligo vaccinale, anche se questo non significa necessariamente che tutte queste famiglie siano non in regola con i nuovi obblighi di legge. La stima in tutto il territorio provinciale siano meno di 8.000 i bambini che devono ancora completare le 10 vaccinazioni obbligatorie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento