Salvini a Montorio, striscione leghista sulle mura del Castello ed è polemica

In occasione dell'arrivo a Montorio di Matteo Salvini per presentare il suo libro, è stato appeso lungo le mura del Castello, luogo storico e delicato, uno striscione della Lega Nord

Il Castello di Montorio nella foto dell'Ass. Enrico Corsi dove si vede lo striscione "Forza Capitano Verona"

È previsto per oggi, sabato 9 luglio, l'arrivo di Matteo Salvini a Verona presso il Castello di Montorio dove questa sera il Segretario Federale della Lega Nord interverrà per presentare il suo libro "Secondo Matteo". Ma la polemica è già divampata, per ragioni legate proprio al territorio, alla sua tutela e valorizzazione, tematiche che dovrebbero stare a cuore a chiunque.

In particolare ad alzare la voce in questo caso sono i membri del Comitato culturale Montorio, i quali si definiscono "apolitici" e sulla loro pagina Facebook sono soliti raccogliere le più svariate segnalazioni da parte dei cittadini. Nella fattispecie, motivo della protesta è uno striscione appeso lungo una parete delle storico Castello di Montorio da parte evidentemente di alcuni esponenti della Lega Nord locale, in occasione dell'arrivo del loro "Capitano".

Un atto compiuto in barba ad ogni forma di rispetto nei confronti di un luogo all'interno del quale ai cittadini è vietato entrare, "giustamente" - spiegano i membri del Comitato culturale Montorio - "essendo troppo delicato e appena restaurato dopo 3 secoli". A scatenare le proteste in particolare è stata una foto pubblicata sul proprio account Facebook dall'Assessore Enrico Corsi.

salvini comitato montorio-2

Di qui una serie di domande, al momento senza risposta alcuna, rivolte agli autori di quello che il Comitato culturale Montorio definisce un' "orrenda prova di forza da parte dello staff leghista".

Chi ha autorizzato lo striscione da appendere? Cosa avete usato per salire sul muro e fissarlo? Siamo apolitici ma determinati e attenti a non farci prendere in giro.

Non crediamo sia possibile autorizzare una cosa del genere. E nemmeno appenderlo senza forzare il recinto e il divieto di entrare o scalare le mura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

Torna su
VeronaSera è in caricamento