Padre e figlio dispersi sul Baldo, salvati da vigili del fuoco e soccorso alpino

Disavventura a lieto fine per un uomo di 45 anni e per suo figlio di 9 anni, entrambi di nazionalità americana, dispersi sul versante del monte che si affaccia verso il Lago di Garda

I dispersi ritrovati ed i loro soccorritori

Si è conclusa con un lieto fine la disavventura di un papà di 45 anni e del figlio di 9 anni, entrambi di nazionalità americana, dispersi sul versante del Monte Baldo che si affaccia verso il Lago di Garda.

Ieri, 29 giugno, padre e figlio, residenti a Washington ed ospitati a Lazise temporaneamente della sorella dell'uomo, erano usciti per una passeggiata sul Baldo. Sul far della sera, hanno perso l'ultima funivia per scendere a valle e così hanno iniziato a scendere a piedi. Cominciava però a calare il buio e così, stanchi e disorientati, i due hanno chiesto aiuto.
Verso le 21, sono partite squadre dei vigili del fuoco e del soccorso alpino. Il 45enne non era riuscito ad attivare il gps e quindi per localizzare i due escursionisti è stata fondamentale la spiegazione del percorso seguito, fornita alla centrale operativa del 118.
I soccorritori hanno percorso un tratto di strada con i mezzi e poi a piedi fino a raggiungere la località Belvedere, dove hanno preso contatto con i dispersi. Padre e figlio, spaventati ed infreddoliti, sono stati accompagnati a valle ed affidati al personale sanitario per alcuni controlli. Poco dopo hanno potuto felicemente riabbracciare i familiari che li attendevano preoccupati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento