Rumors-Illazioni vocali, il festival dedicato alla memoria di David Bowie

La rassegna prenderà il via il 2 giugno con il concerto di Rufus Wainwright e si concluderà il 18 giugno con quello di Neri Marcorè. “Anche quest’anno la prosa e la danza al Teatro Romano saranno anticipate dal Rumors festival"

È stato presentato dal consigliere comunale incaricato alla Cultura Antonia Pavesi il festival “Rumors-Illazioni vocali”, promosso dal Comune nell’ambito dell’Estate Teatrale Veronese. La rassegna si terrà al Teatro Romano dal 2 al 18 giugno, con inizio spettacoli alle 21.
Presenti il presidente di Amia Andrea Miglioranzi, i direttori artistici dell’Estate Teatrale Veronese Gianpaolo Savorelli e di “Rumors” Elisabetta Fadini e il responsabile di Eventi Verona Ivano Massignan, direttore organizzativo della rassegna.

Anche quest’anno la prosa e la danza al Teatro Romano saranno anticipate dal Rumors festival - ha detto Pavesi – una proposta originale e all’avanguardia che ha saputo inserirsi nel panorama dell’offerta culturale veronese, trovando positivo riscontro tra il pubblico”.

"Allargare il campo della cultura – dichiara il Presidente Andrea Miglioranzi – nella prospettiva di lanciare messaggi virtuosi sulla sostenibilità ambientale è fondamentale. È soprattutto attraverso queste iniziative che la nostra azienda comunica efficacemente e dedica anche una riflessione ad un eventuale sviluppo ecologico. La nostra splendida città, Verona, patrimonio dell’umanità, culla della lirica, mito dell’Amore rappresenta la nostra idea di bellezza e la nostra attenzione alla natura, con una porta aperta sul futuro… e Rumors Festival, giunto alla sua quarta edizione è arte, bellezza, cultura, conoscenza …. Innovazione e perché no, evoluzione. In tempo di crisi, prendersi qualche momento di pausa da problemi e tensioni è necessario ed è altrettanto doveroso, in occasioni come queste, dare un rilevante impulso alla coscienza ambientale degli spettatori nonché dei cittadini presenti. Attraverso questa rassegna dedicata alla voce e alla vocalità possiamo promuovere messaggi virtuosi, coinvolgere e richiamare l’attenzione dei cittadini al rispetto delle buone pratiche e alla collaborazione attiva in campo ambientale. Quindi sosteniamoci sui temi della sostenibilità ambientale e partecipiamo numerosi a Rumors Festival. Arte, cultura e ambiente è un modo rivoluzionario per apportare benefici al servizio di tutti".

Il festival apre il 2 giugno con il concerto del cantautore canadese Rufus Wainwright, che presenterà il nuovo spettacolo “Intimate Judy”, che comprende anche sonetti di Shakespeare musicati. Il 17 giugno salirà sul palco del Teatro Romano il cantautore italo-inglese Jack Savoretti, che presenterà le atmosfere e i suoni del suo ultimo disco “Written in Scars new edition”. Il 18 giungo Neri Marcorè porterà, per la prima volta a Verona, il suo spettacolo “Come una specie di sorriso”, un emozionante omaggio a Fabrizio De Andrè.
Quest’anno il festival è idealmente dedicato a David Bowie, il famoso cantautore ed artista scomparso di recente.

Tutte le informazioni relative alle due rassegne e ai prezzi dei biglietti sono disponibili sul sito www.estateteatraleveronese.it, www.eventiverona.it e sulla pagina facebook di Rumors Festival.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Due semafori abbattuti da auto: sanzionati un uomo e neopatentata positiva all’etilometro

Torna su
VeronaSera è in caricamento