Sorpreso a rubare in casa di anziani, viene rintracciato per la targa

Quando i due residenti sono rientrati, lo hanno sorpreso insieme ad altri due complici mentre rovistava nell'abitazione. Il terzetto allora si è dato alla fuga, ma il particolare è stata immortalato dalle telecamere della zona

Immmagine generica

È scattata nella mattinata di mercoledì, da parte dei carabinieri della stazione di Sossano, in provincia di Vicenza, la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza di un cittadino marocchino di 36 anni, A.T., residente a Legnago e regolare in Italia, ritenuto responsabile di tentato furto aggravato in abitazione. 

Come riportano i colleghi di VicenzaToday, era la tarda mattinata del 20 settembre quando lo straniero, insieme a due complici, un uomo ed una donna in fase di identificazione, si è introdotto nell’abitazione di una coppia di anziani residenti a Val Liona dopo averla scassinata. I padroni di casa però sono rientrati anticipatamente, soprendendo i malviventi mentre mettevano a soqquadro le varie stanze. A quel punto il terzetto ha preferito dileguarsi a bordo di un'auto, la cui targa è stata ripresa dal sistema di videosorveglianza presente nella zona, permettendo così ai militari di accertare che il veicolo era intestato all’indagato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Mistero a Cerea, scoperti 17 morti in cimitero sepolti senza autorizzazione

Torna su
VeronaSera è in caricamento