Rubavano angurie da un campo: padre e figlio colti sul fatto e denunciati

Da qualche tempo l'agricoltore aveva notato gli ammanchi e dunque si è rivolto ai carabinieri di Colognola ai Colli, che poco tempo dopo sono riusciti ad individuare i ladruncoli

I carabinieri sul luogo del furto

Due persone di origine marocchina, padre e figlio, rispettivamente classe 1969 e 2001, regolari ed incensurati, sono stati denunciati dai carabinieri di Colognola ai Colli dopo essere stati colti in flagrante mentre rubavano delle angurie in un campo poco distante dal paese.
Già da qualche tempo infatti il proprietario, un agricoltore italiano, aveva notato l'ammanco di diverse angurie e meloni. Si è così rivolto ai militari, i quali hanno fatto scattare le indagini che nel giro di qualche giorno hanno consentito loro di individuare i responsabili: i due avevano già caricato nella loro macchina 5 angurie e sono stati dunque denunciati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento