Ruba le offerte in chiesa ma il parroco scopre gli ammanchi e lo fa arrestare

Le segnalazioni del religioso hanno messo in allerta i carabinieri che, dopo un servizio di osservazione, hanno individuato il 47enne italiano, fermandolo subito dopo l'ultimo colpo

Dopo alcune segnalazioni da parte del parroco di ammanchi di denaro, i carabinieri della stazione di Colognola ai Colli hanno intensificato i controlli e dopo numerosi giorni passati ad osservare, hanno individuato ed arrestato un italiano di 47 anni, C.G., colto subito dopo avere rubato i soldi delle offerte, lasciati nella canonica della Chiesa dei SS.Fermo e Rustico, situata in via San Biagio. 
I militari hanno notato l'uomo aggirarsi in maniera sospetta lungo la strada, per poi vederlo entrare nella chiesa dove non era in corso alcuna funzione: C.G. infatti, dopo essere entrato in canonica, si è appropriato dei soldi delle offerte e dopo alcuni minuti se ne è andato. A quel punto il ladro è stato bloccato dai carabinieri, che nelle sue tasche hanno trovato circa 200 euro. 
Accompagnato in caserma, è stato dichiarato in stato di arresto per furto aggravato in luogo di culto, mentre il denaro è stato reso al parroco. Il giudice poi ha condannato l'italiano all’affidamento alla prova presso un ente assistenziale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento