Sorpreso a rubare bottiglie di alcolici all'Adige, un 22enne finisce nei guai

A San Giovanni Lupatoto è finito invece in manette un 41enne evaso dagli arresti domiciliari in quanto indagato per i reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale

Due arresti sono stati eseguiti dai carabinieri di Verona il 22 gennaio. 

In serata, i militari della sezione Radiomobile sono intervenuti presso il centro commerciale Adigeo, dove hanno arrestato un cittadino italiano 22enne, senza occupazione e con vari precedenti, poiché si era impossessato di alcune bottiglie di alcolici. Inoltre, una volta fermato, ha fornito false generalità agli operanti, che però sono facilmente giunti alla sua vera identità. Alla fine il giovane è stato portato nel carcere di Montorio. 

Poco prima, in esecuzione dell’Ordine emesso dall’Ufficio di Sorveglianza, i militari della Stazione di San Giovanni Lupatoto hanno tratto in arresto un cittadino romeno 41enne, che, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in quanto indagato per i reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale, aveva violato le prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria. A sua volta dunque, anche l'uomo è stato condotto nella casa circondariale scaligera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Terribile frontale tra auto e camion nella notte: perde la vita un 34enne

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

Torna su
VeronaSera è in caricamento