Rapina un giovane e lo costringe a spogliarsi, viene rinviato a giudizio

L'imputato è un cittadino algerino che dovrà rispondere di rapina pluriaggravata, tentata estorsione e tentata violenza sessuale, per dei fatti avvenuti l'anno scorso a San Bonifacio

(Foto di repertorio)

Un cittadino algerino, ieri, 28 novembre, è stato rinviato a giudizio per rapina pluriaggravata, tentata estorsione e tentata violenza sessuale. Viene ritenuto il responsabile di una rapina avvenuta il 23 novembre 2017. La vittima è un giovane che alloggiava in un hotel di San Bonifacio, rapinato di 40 euro e costretto a spogliarsi prima di poter scappare e chiedere aiuto ai passanti.
L'imputato era già detenuto per un'altra rapina con tentata violenza sessuale a danno di una clochard, avvenuta sempre a Verona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

  • Mistero a Cerea, scoperti 17 morti in cimitero sepolti senza autorizzazione

Torna su
VeronaSera è in caricamento