Villafranca, l'ex presidente della casa di riposo non è più ai domiciliari

Il 21 novembre la prossima udienza del suo processo. È implicato nella vicenda di un appalto ritenuto truccato, quella per le opere di adeguamento sismico della casa di riposo

(Foto Gmaps)

Dopo 189 giorni sono stati revocati gli arresti domiciliari a D.T., ex presidente della casa di riposo Morelli Bugna di Villafranca. Il provvedimento gli è stato notificato martedì scorso, 3 ottobre, ma questo non significa che è stato scagionato. La prossima udienza del suo processo sarà il 21 novembre.

I guai giudiziari per D.T. erano cominciati nello scorso mese di marzo, in seguito all'inchiesta della guardia di finanza su un appalto ritenuto truccato dagli inquirenti, quello per le opere dei adeguamento sismico della casa di riposo. Un'inchiesta partita da una serie di accertamenti di tutt'altro genere e riguardanti delle lesioni subite da alcuni pazienti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accusato ha dichiarato che chiarirà la sua posizione pubblicamente già prima del 21 novembre. Intanto, a L'Arena ha manifestato tutte la sue emozioni per la fine degli arresti domiciliari, che in questi 189 giorni gli hanno impedito di condurre una vita normale. D.T. parla di mesi difficili, in cui, inizialmente, non ha potuto vedere fidanzata e amici e non ha potuto assistere alla nascita del nipote. Ma il rammarico più grande da lui confessato è stato quello di finire agli arresti domiciliari sapendo di non aver fatto nulla. D.T. è infatti sicuro di essere innocente e per questo si sente sereno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Nuova ordinanza del sindaco di Verona contro movida e assembramenti: il testo completo

Torna su
VeronaSera è in caricamento