Aggressione ad Avellino, la replica dell'Hellas: "Si è persa un'occasione"

L'U.S. Avellino aveva sottolineato i cori ritenuti offensivi dei tifosi gialloblu. "Speravamo di poterci unire tutti in una condanna doverosa, senza scivolare in giustificazioni"

"Apprendiamo con stupore quanto riportato nelle ultime righe del comunicato diffuso dall'U.S. Avellino".

Sono le ultime righe quelle che l'Hellas Verona non ha gradito della comunicazione trasmessa dal club di calcio irpino. Sono quelle righe che si riferiscono a cori dei tifosi gialloblu riferiti al terremoto dell'Irpinia dell'80 e che i campani hanno ritenuto offensivi e da condannare. Come da condannare anche il gesto violento compiuto da alcuni ultras dell'Avellino contro l'auto in cui viaggiavano il presidente e due dirigenti dell'Hellas.

"Speravamo che il nostro intento fosse chiaro, ovvero quello di evidenziare un gesto grave e premeditato, come confermato dalla Questura di Avellino, commesso da soggetti che non sono certamente lo specchio di una tifoseria - si legge ancora nella nota diffusa dall'Hellas - Speravamo potesse essere l’occasione per unirci tutti in una condanna doverosa, senza dover scivolare in giustificazioni che sembrano avere come intento quello di deviare l’attenzione. Si è persa un'occasione, ne prendiamo atto".

L'Hellas Verona conclude affermando di attendere che la giustizia faccia il suo corso, dopo la denuncia arrivata agli 8 presunti autori dell'aggressione.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Bosco Chiesanuova, malfunzionamento di una stufa a gas. Due intossicati

    • Incidenti stradali

      Via Agrigento, forte scontro tra due auto nella notte. Due i feriti soccorsi

    • Sport

      Genoa - Chievo Verona 1-2 | Espugnato Marassi: Maran torna a vincere

    • Sport

      Hellas Verona - Vicenza, le probabili formazioni | Pecchia suona la carica per il derby

    I più letti della settimana

    • Segnalata la presenza di Igor Vaclavic a Verona Est, sul posto polizia e carabinieri

    • Quattro mezzi coinvolti in un incidente sulla A22: le code arrivano a 8 km

    • Ha abusato delle due figlie dei vicini di casa. Pedofilo rinchiuso a Montorio

    • Ha 25 anni, è cresciuto a Verona ed è felice del suo matrimonio combinato

    • Parona, scontro frontale tra auto in via Brennero. Un ferito in codice rosso

    • Una macchina e un furgone si scontrano sulla rotonda: tre persone ferite

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento