Maltempo. In attesa dello stato di emergenza, la Regione stanzia un milione

Il decreto finanzia le operazioni svolte dalla Protezione Civile a Conegliano per il fortunale di settimana scorsa e a Verona per il nubifragio del 27 luglio

Un milione di euro per i primi interventi di somma urgenza in seguito ai danni causati dal maltempo in Veneto. Lo ha deliberato la Giunta regionale, pensando al fortunale che si è abbattuto su Conegliano e al nubifragio del 27 luglio di Verona.

"Tra fine luglio e la prima settimana di agosto si sono verificati due gravi eventi catastrofici in Veneto - ha dichiarato il presidente Zaia - Il 5 agosto, una tromba d’aria ha colpito drammaticamente il cuore di un centro storico di grande valenza artistica, abbattendo alberi secolari, sconvolgendo parchi e scoperchiando tetti di palazzi e ville. E il 27 luglio la bomba d’acqua che si è rovesciata sul territorio comunale di Verona ha provocato allagamenti di notevole entità. In attesa che lo Stato riconosca lo stato di emergenza e individui i fondi per riparare i danni subiti da opere pubbliche e da privati abbiamo stanziano un milione di euro per i primi interventi di soccorso e protezione civile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il decreto finanzia le operazioni svolte dalla Protezione Civile nelle due città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

Torna su
VeronaSera è in caricamento