Reagisce male a un controllo dei carabinieri e viene arrestato: ferito un militare

In manette un giovane congolese di 26 anni, già noto per alcuni suoi precedenti

I carabinieri davanti alla stazione ferroviaria di San Bonifacio

Continuano i controlli dei carabinieri di San Bonifacio nelle aree ritenute più sensibili dalla popolazione. Durante la giornata di giovedì 10 gennaio, infatti, i militari della locale Stazione hanno arrestato un giovane congolese di 26 anni, regolare ma già noto alle forze dell’ordine per alcuni suoi precedenti.

Il tutto si è verificato nel piazzale della stazione ferroviaria, intorno alle 19, quando la pattuglia nel corso della normale vigilanza ha notato uno strano atteggiamento da parte di due giovani. Uno di questi, alla vista dei militari intenzionati a procedere al loro controllo, si è immediatamente dato alla fuga. Il tempestivo intervento dei carabinieri ha però consentito di bloccare l’altro ragazzo. Quest'ultimo, come detto di origini congolesi, sin da subito si è dimostrato piuttosto insofferente al controllo, tanto da non voler consegnare i documenti e assumendo così un atteggiamento aggressivo.

A quel punto i militari hanno invitato l'uomo a salire in macchina, per essere condotto in caserma e procedere alla sua identificazione. A tale richiesta è però scattata la brusca reazione del giovane, il quale ha quindi ingaggiato una violenta colluttazione con i carabinieri, finendo con il procurare delle lievi lesioni ad uno di loro, poco prima di essere immobilizzato ed ammanettato.

A causa di questo suo comportamento, l’uomo è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Compagnia di San Bonifacio fino alla mattinata di oggi. Una volta accompagnato davanti al Giudice del Tribunale di Verona, il giovane è stato infine condannato a 9 mesi di reclusione con pena sospesa, oltre che all’obbligo di presentazione quotidiana ai carabinieri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Le solite pene mxxxxte!!!

  • Questo signore già noto per alcuni suoi precedenti si permette di reagire in modo violento solo per sottrarsi a un controllo dei carabinieri, procurando lesioni a uno di loro. Nel suo paese per una cosa simile si farebbe dieci anni di galera. In Italia 9 mesi , con pena sospesa. Libero di girovagare nelle nostre strade come se niente fosse. Complimenti !!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Cinghiale a Poiano, pecore al Chievo: sicurezza garantita dalla Municipale

  • Cronaca

    Bloccata sull'Altissimo, coppia di escursionisti veronesi soccorsa e recuperata

  • Incidenti stradali

    Bardolino, esce di strada e si ribalta. 28enne ferita portata alla Pederzoli

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 22 al 24 marzo 2019

I più letti della settimana

  • Ragazze violentate da una coppia veronese: inchiodati dai filmati del cellulare

  • Atterraggio di emergenza a Londra per un Airbus decollato da Verona

  • Verona fortunata al SuperEnalotto: giocata una schedina da 40 mila euro

  • Da una lite familiare spuntano 85 mila euro, droga e orologi: un arresto

  • Trovato a vendere cocaina, viene arrestato e si giustifica: «Sono senza lavoro»

  • Aveva sbattuto contro un'auto a Isola della Scala, si spegne motociclista

Torna su
VeronaSera è in caricamento