Rave party non autorizzato: una pioggia di denunce per i partecipanti

La festa era stata organizzata in un'area golenale del Po, con i giovani che si erano dati appuntamento via WhatsApp: alla serata però si sono presentati anche carabinieri e guardia di finanza

Immagine di repertorio

Provenienti da numerose province italiane, verranno denunciati dai carabinieri di Mantova i giovani che la notte scorsa avrebbero partecipato ad un rave party in un'area golenale del Po, a Serravalle a Po. 
Come riferisce Ansa, i partecipanti si sarebbero dati appuntamento via WhatsApp e, oltre ai militari, anche la guardia di finanza è stata impegnata nella loro identificazione. 

I carabinieri avrebbero spiegato che l'obiettivo dell'operazione è stato quello di non creare turbative dell'ordine pubblico, considerato l'ingente numero di persone e il rischio di incidenti. 
I giovani sono dunque stati identificati e i numeri di targa delle loro auto registrati: questo permetterà di una prima informativa alla procura di Mantova con la contestazione per inottemperanza agli ordini dati dall'autorità, invasione dì terreno o di edifici e lo svolgimento non autorizzato di spettacolo. Inoltre, alla questura locale, verrà inviata la richiesta di divieto di ritorno nella provincia per tre anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: tre i nuovi casi positivi in Veneto e due i morti, un decesso è a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento