Accusato di aver rapinato una donna con un machete: in manette a Verona

Era ricercato in ambito internzionale S.B., cittadino iracheno 35enne, per il crimine che avrebbe commesso il 23 maggio 2018 nella cittadina di Ebensee, in Austria, e che gli avrebbe fruttato 3 mila euro

Ricercato in ambito internazionale per una rapina avvenuta in Austria, S.B., cittadino iracheno 35enne e domiciliato a Verona, è stato individuato ed arrestato nel pomeriggio di venerdì dai carabinieri del Nucleo Investigativo scaligero. 
Sulla testa dell'uomo pende l'accusa di aver commesso il 23 maggio 2018, insieme ad un complice, una cruenta rapina ai danni di una donna austriaca nella cittadina di Ebensee, dalla quale si sarebbe fatto consegnare 3 mila euro minacciandola con un machete. Il 35enne è stato dunque portato nel carcere di Montorio, in attesa di essere trasferito in Austria all’esito della procedura di estradizione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Da una lite familiare spuntano 85 mila euro, droga e orologi: un arresto

  • Attualità

    Protesta social contro il Congresso delle Famiglie, #manonellamano

  • Cronaca

    Trovato a vendere cocaina, viene arrestato e si giustifica: «Sono senza lavoro»

  • Cronaca

    Bussolengo: perseguita e minaccia l'ex socio in affari, 63enne arrestato

I più letti della settimana

  • San Giovanni Ilarione, motociclista esce di strada in via Fusa e perde la vita

  • La rapina dell'auto finisce in trageda: resiste ai banditi, viene investita e muore

  • Atterraggio di emergenza a Londra per un Airbus decollato da Verona

  • Minacce di morte e un'auto bruciata a Vigasio: 5 arresti dei carabinieri per tentata estorsione

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 marzo 2019

  • Verona fortunata al SuperEnalotto: giocata una schedina da 40 mila euro

Torna su
VeronaSera è in caricamento