Accusato di aver rapinato una donna con un machete: in manette a Verona

Era ricercato in ambito internzionale S.B., cittadino iracheno 35enne, per il crimine che avrebbe commesso il 23 maggio 2018 nella cittadina di Ebensee, in Austria, e che gli avrebbe fruttato 3 mila euro

Ricercato in ambito internazionale per una rapina avvenuta in Austria, S.B., cittadino iracheno 35enne e domiciliato a Verona, è stato individuato ed arrestato nel pomeriggio di venerdì dai carabinieri del Nucleo Investigativo scaligero. 
Sulla testa dell'uomo pende l'accusa di aver commesso il 23 maggio 2018, insieme ad un complice, una cruenta rapina ai danni di una donna austriaca nella cittadina di Ebensee, dalla quale si sarebbe fatto consegnare 3 mila euro minacciandola con un machete. Il 35enne è stato dunque portato nel carcere di Montorio, in attesa di essere trasferito in Austria all’esito della procedura di estradizione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Scatta a Verona il piano anti allagamenti: «Vogliamo diventino un ricordo»

  • Attualità

    Più grandi e con molte novità: al via sabato i Mercatini di Natale in città

  • Incidenti stradali

    Finisce a terra con lo scooter: 54enne portato in codice rosso in ospedale

  • Cronaca

    Bodybuilding e doping: ex campione del mondo veronese finisce in manette

I più letti della settimana

  • Sesso orale sulla panchina del parco: due giovani finiscono in manette

  • Violento scontro auto-moto: perde la vita un 24enne

  • McDonald’s apre un nuovo punto a San Bonifacio e cerca 50 dipendenti

  • Morto in un tragico incidente, verranno donati gli organi di Alessandro

  • Bimbo di 3 anni si rovescia addosso pentolino pieno d'acqua bollente: ricoverato a Verona

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 9 all'11 novembre 2018

Torna su
VeronaSera è in caricamento