Rapinò un'anziana con una complice minorenne: 35enne condannata

Il colpo venne messo a segno a Vicenza nel dicembre 2016, ai danni di una signora di 85 anni, e in questi giorni è stato emesso l'ordine di carcerazione definitivo nei confronti di Zingara Halilovic, nata a Soave

Zingara Halilovic

Dovrà scontare una pena di 2 anni, 4 mesi e 12 giorni di reclusione Zingara Halilovic, la 35enne nata a Soave, fermata martedì dai carabinieri di Vicenza
Come riportano i colleghi di VicenzaToday, la donna è stata ritenuta colpevole di un reato “predatorio” con l'aggravante che la  vittima non poteva difendersi per l'età avanzata e per problemi di mobilità: una rapina dunque, avvenuta nel dicembre 2016 in piazzetta Duomo, nel capoluogo berico, ai danni di un'anziana di 85 anni, impegnata nelle spese natalizie. Il colpo era stato messo a segno dalla Hailovic e un'altra nomade, minorenne, che qualche mese dopo vennero arrestate. 

Nei giorni scorsi dunque è stato emesso l'ordine di carcerazione definitivo proprio per quella rapina, che è stato eseguito nella tarda serata di martedì. L’arrestata, al termine delle formalità di rito, è stata accompagna presso il carcere femminile della Giudecca a Venezia, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 settembre 2019

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

Torna su
VeronaSera è in caricamento