I capolavori rubati a Castelvecchio rientreranno a Verona il 21 dicembre

È stato il sindaco Flavio Tosi a renderlo noto, dopo averne avuto conferma al telefono dall'ambasciatore ucraino a Roma

Il 21 dicembre è la data fissata per il rientro dei quadri di Castelvecchio. 
Come afferma l'Ansa, è stato il sindaco Flavio Tosi a renderlo noto, dopo averne avuto conferma al telefono dall'ambasciatore ucraino a Roma. I 17 capolavori, tra i quali tele di Mantegna, Tintoretto e Rubens, erano stati sottratti "nel novembre 2015 al Museo di Castelvecchio a Verona e ritrovati nel maggio 2016 in Ucraina, che da allora li custodisce nel museo Khanenko". 
Una delegazione si recherà a Kiev e riporterà i dipinti a Verona. 

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • Auto: i 7 accessori che non possono mancare per affrontare un lungo viaggio

I più letti della settimana

  • Autoarticolato e moto si scontrano in tangenziale: morto un giovane 26enne

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 23 al 25 agosto 2019

  • Frontale tra auto a Vigasio: quattro feriti in ospedale, grave un ragazzo

  • Non si controlla più, estrae un coltello in piazza Bra e viene bloccato

Torna su
VeronaSera è in caricamento