I capolavori rubati a Castelvecchio rientreranno a Verona il 21 dicembre

È stato il sindaco Flavio Tosi a renderlo noto, dopo averne avuto conferma al telefono dall'ambasciatore ucraino a Roma

Il 21 dicembre è la data fissata per il rientro dei quadri di Castelvecchio. 
Come afferma l'Ansa, è stato il sindaco Flavio Tosi a renderlo noto, dopo averne avuto conferma al telefono dall'ambasciatore ucraino a Roma. I 17 capolavori, tra i quali tele di Mantegna, Tintoretto e Rubens, erano stati sottratti "nel novembre 2015 al Museo di Castelvecchio a Verona e ritrovati nel maggio 2016 in Ucraina, che da allora li custodisce nel museo Khanenko". 
Una delegazione si recherà a Kiev e riporterà i dipinti a Verona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partire da Verona: le info utili per come raggiungere l'aeroporto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Focolaio di Covid-19 a Verona: marito ricoverato e famiglia messa in quarantena

  • Morta tra le fiamme in auto dopo lo scontro: si indaga sulla dinamica

Torna su
VeronaSera è in caricamento