Puliamo il mondo. Via i rifiuti dal vaio del bastione di San Francesco

L'iniziativa di Legambiente si è tenuta questa mattina, 24 settembre, e domani si concentrerà sull'Adige attraversato con dei gommoni per ripulire le rive

Fonte foto: Facebook Legambiente Verona

"Anche quest’anno a Verona l’iniziativa Puliamo il Mondo vedrà la collaborazione attiva tra associazioni e Amia con due obiettivi: ripulire dai rifiuti abbandonati nei luoghi urbani di grande valore storico nella nostra città e promuovere una corretta gestione dei rifiuti". Queste le parole del presidente di Amia Andrea Miglioranzi nei giorni in migliaia di comuni italiani aderiscono a Puliamo il Mondo, iniziativa di volontariato ambientale organizzata da Legambiente. Tre giorni, tra il 23 e il 25 settembre, in cui i cittadini scendono in campo per dare un aiuto concreto al territorio contro l’incuria e l'indifferenza, insieme alle tante organizzazioni, aziende e istituzioni che hanno aderito, anche a Verona e nel territorio provinciale.

In città l’iniziativa è stata organizzata dal circolo Legambiente di Verona e si è concentrerata con la pulizia del vallo del bastione di San Francesco questa mattina, 24 settembre, dalle 9 alle 13. Domenica 25 ci sarà anche l'iniziativa Puliamo l’Adige dalle ore 9 alle ore 13 con partenza da Corte Molon per giungere in località Boschetto con i gommoni dell’associazione Verona Rafting, partner dell’iniziativa. Durante questo appuntamento verranno ripulite le rive del fiume dall’immondizia che l’Adige porta con sé durante le piene, ma che è anche frutto dell’inciviltà di chi passa lungo le rive. Oltre al fiume verranno ripuliti gli archi romani sotto Ponte Pietra. Inoltre verso le 11.00, alcuni sub si immergeranno presso Ponte Garibaldi, alla ricerca dei resti delle statue della precedente costruzione del Ponte, per scovare le cosiddette statue degli strachi. Dalle ore 17.00 di domenica sarà poi possibile, presso il bastione di San Francesco, partecipare alla serata di chiusura della campagna organizzata dall’Associazione River, un aperitivo in musica con il concerto "that’all folk" The Aroostercrats + Orchestra Machiavelli.

L’edizione di quest’anno ha visto anche la collaborazione della Casa Circondariale di Montorio, che ha coinvolto 18 detenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento