Sequestrata casa d'appuntamenti a San Pietro di Lavagno, cinque denunciati

Devono rispondere di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione. Avviata la procedura di espulsione per quattro cittadini cinesi, due uomini e due donne

Prostitute (Foto di repertorio)

La scorsa settimana, i carabinieri di San Martino Buon Albergo hanno fatto irruzione in un appartamento di San Pietro di Lavagno, in via dei Mille. All'interno dell'abitazione, i militari hanno avuto conferma di quanto sospettavano e di quanto era stato segnalato loro dai cittadini. Ovvero che l'appartamento fosse utilizzato per sfruttare la prostituzione di alcune ragazze.

I sospetti dei carabinieri si erano solidificati dopo il monitoraggio svolto insieme alla polizia locale di Lavagno. Il continuo andirivieni di clienti in questa zona del paese si poteva giustificare solo con la presenza di una casa di appuntamenti. Ed è ciò che hanno trovato i militari entrando nell'abitazione di via dei Mille. Ed oltre allo sfruttamento della prostituzione, i carabinieri hanno riscontrato anche un altro reato, il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, dato che alcuni cittadini cinesi ospitati nell'appartamento erano irregolari in Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le accuse di sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell'immigrazione clandestine sono state mosse nei confronti di cinque cittadini, denunciati dai carabinieri. Inoltre, è stata avviata l'espulsione dal territorio italiano di quattro clandestini, due uomini e due donne di nazionalità cinese. E l'appartamento in cui si svolgevano le attività illecite è stato posto sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curva non scende, aumentano i malati di coronavirus a Verona

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • Altri 81 casi positivi al coronavirus nel Veronese, sono saliti a 1.228

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento