Intossicazione da monossido di carbonio in casa: quattro persone in ospedale

Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco di Verona nella notte scorsa

Pompieri - immagine d'archivio

I vigili del fuoco di Verona riferiscono di essere intervenuti, nella notte tra sabato 28 e domenica 29 febbraio, all'interno di un'abitazione di Verona nel quartiere di San Massimo, a causa di un'intossicazione da monossido di carbonio. L'allarme è scattato quanto mancava un quarto all'una e i pompieri spiegano di essersi portati sul posto con una squadra di 5 uomini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'interno della casa situata in via Stradella Ca' del Bisso si trovavano 4 persone, tutte rimaste coinvolte dall'intossicazione da monossido di carbonio. I pompieri, dopo aver messo in salvo le quattro persone ed averle affidate ai soccorritori del 118 che le hanno portate in ospedale, si sono quindi occupati della messa in sicurezza degli ambienti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: tre i nuovi casi positivi in Veneto e due i morti, un decesso è a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento