Arriva la Pasqua, più servizi della polizia ferroviaria in stazione e sui treni

Ci saranno più pattuglie in stazione nelle giornate di maggior afflusso, agenti a bordo dei almeno 60 treni e il personale delle squadre di polizia giudiziaria svolgeranno mirati servizi antiborseggio

La polizia ferroviaria di Verona intensificherà le forze in questo periodo delle festività pasquali ormai arrivato. Si prevede infatti un aumento dei viaggiatori sui treni e per questo ci saranno più pattuglie in stazione nelle giornate di maggior afflusso, agenti a bordo dei almeno 60 treni, soprattutto quelli diretti verso le principali mete di villeggiatura e il personale delle squadre di polizia giudiziaria svolgeranno mirati servizi antiborseggio. Quattro le province di competenza della polizia ferroviaria di Verona e Trentino Alto Adige e gli operatori attivi in questo territorio saranno 800.

Ma alla sicurezza contribuiscono anche i cittadini. Per questo la polizia ferroviaria ha diffuso alcuni consigli a tutela dell'incolumità dei viaggiatori

Durante la permanenza sui marciapiedi adiacenti ai binari non oltrepassate la linea gialla - consiglia la Polfer veronese - Non attraversate i binari, ma servitevi sempre dei sottopassaggi. Non tentate di salire o scendere quando il treno è in movimento e durante eventuali soste impreviste del treno lungo la linea ferroviaria seguire le indicazioni del personale di bordo. Per un viaggio sicuro, a tutti coloro che utilizzeranno il treno per i loro spostamenti si ricorda di prestare attenzione al proprio bagaglio, soprattutto durante le fermate del convoglio, ed evitare di lasciare incustoditi i propri oggetti di valore a bordo treno. I professionisti del furto tendono a sfruttare eventuali momenti di distrazione oppure situazioni di assembramento di persone od oggetti per occultare i movimenti delle proprie mani.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento