Carabinieri perquisiscono la casa di un pensionato e trovano una serra di marijuana

I militari spiegano di aver trovato nel garage un "grow box" in funzione

I vasetti sequestrati dai carabinieri a Zevio

Mercoledì mattina, alle prime ore, un 57enne di Zevio si è svegliato di sobbalzo. A disturbare i suoi sonni, spiegano i militari, sono stati proprio i carabinieri della locale stazione. Stando a quanto riferito da quest'ultimi, dopo aver raccolto alcune informazioni nei confronti dell’uomo, i carabinieri si sono recati presso la sua abitazione dando esecuzione ad un provvedimento di perquisizione domiciliare emesso dell’autorità giudiziaria.

L’operazione di polizia avrebbe quindi consentito di verificare che le intuizioni investigative dei militari non erano sbagliate. Infatti, presso la dimora dell’uomo, un pensionato con precedenti penali specifici, gli uomini in uniforme spiegano di aver trovato nel garage un "grow box" in funzione.

Si tratta di una vera e propria serra, una struttura costruita di tutto punto proveniente dall’esterno e con illuminazione ultravioletta, impianto di aereazione e di umidificazione. All'interno di tale serra sarebbero stati trovati dai militari sei vasi, ciascuno con dentro una piantina di marijuana in crescita. Tutto il materiale è stato sequestrato dai carabinieri ed il cittadino zeviano dovrà ora, ancora una volta, fare i conti con la giustizia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

  • Camion sfonda il guard rail: traffico in tilt in autostrada e tangenziale

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

Torna su
VeronaSera è in caricamento