Parco di Alto San Nazaro, il Pd: "Lavori poco chiari"

L'esponente Franco Dusi: "Gravi dubbi sulla messa in sicurezza della zona"

Parco di Alto San Nazaro, il Pd: "Lavori poco chiari"
L’area di Alto San Nazaro è un emanazione di Ater che a sua volta gode di un particolare rilievo nell’attuale giunta di centrodestra. E la conduzione dell'ente su certe opere è ben conosciuta per i suoi scandali. Fra meno di un anno tutto il borgo dovrà essere pronto ma i dubbi sull’effettiva fruizione da parte della cittadinanza restano alti”. Così l’esponente del Partito Democratico, Franco Dusi, ritorna sulle polemiche che coinvolgono San Nazaro anche in occasione della realizzazione del parco comunale.

“In tempi relativamente brevi il parco dovrà essere pronto ma quasi sicuramente non potrà essere aperto perché l’amministrazione comunale non ha approvato e messo a bilancio la progettazione della palazzina presente nell’area. Nel 2009 il sindaco Tosi ha formalizzato un altro progetto per l’interramento delle vasche con acque a perdere poste su una base fragile di materiale tuffaceo, e anche in questo saranno gli abitanti a rimetterci”. Residenti preoccupatissimi, a detta del Pd, che mantengono alto il controllo sulla zona di San nazaro e che reclamano a gran voce “chiarezza e trasparenza”.

Sono molti i lavori, quelli per il parco, che andranno ad affiancarsi al restauro della palazzina a stecca, di proprietà privata e che prevedono, nell’area di 1500 metri quadri, la realizzazione di otto appartamenti di “lusso” da 200 metri quadri ognuno. “Ma di tutto questo nessuno sa nulla. Il progetto non è ancora stato visionato e si ignora totalmente come verranno svolti i lavori. Partendo dalla messa in sicurezza, fino al dubbio sull’allacciamento della rete fognaria con il refluo delle acque nere e bianche che potranno compromettere la stabilità ambientale della zona. In poche parole nessuna continuità urbanistica: l’amministrazione non ha nemmeno provveduto a dotare il parco di un fabbricato contenete bar, servizi igienici e il magazzino”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

Torna su
VeronaSera è in caricamento