Area pedonale urbana, serviranno permessi anche per moto e motorini

Agli ingressi dell'area sono stati posizionati dei nuovi pannelli luminosi. L'assessore Ambrosini: "Servono per evidenziare meglio l'apertura o la chiusura della zona"

Foto di repertorio

Tre nuovi pannelli luminosi sono apparsi nei giorni scorsi all'inizio dell'area pedonale urbana delimitata da via Scala, via Adua e Corso Sant’Anastasia. "Sono finalizzati solamente a evidenziare meglio l’apertura o la chiusura dell’area già in vigore dal 2012 secondo le indicazioni previste dal Codice della Strada - ha spiegato l'assessore Marco AmbrosiniLe telecamere collegate ai nuovi pannelli luminosi non hanno dato né danno luogo a nuove sanzioni".

Dal Comune fanno sapere che l'ufficio permessi di Amt invierà a residenti, dimoranti e possessori di posto auto all’interno dell’area pedonale urbana una lettera per segnalare la necessità di richiedere un ulteriore permesso per i mezzi motorizzati a 2 ruote, anch’essi esclusi dal transito in determinate fasce orarie.

"L'area pedonale all’interno della zona a traffico limitato - ha concluso Ambrosini - è finalizzata a dare ulteriore protezione alle strade che risultano frequentate da molti pedoni e turisti, per questo sono stati posizionati 3 varchi elettronici per un controllo costante degli ingressi".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento