Atleti da tutta Europa sono attesi a Verona per il Palio del Drappo Verde

La 601ª edizione della competizione podistica più longeva al mondo, citata anche nella Divina Commedia, avrà luogo domenica 18 marzo, alle 9.30, con partenza fissata da Santa Maria in Stelle

Immagine di repertorio

Il Palio del Drappo Verde di Verona, la competizione podistica più longeva al mondo di cui parla anche la Divina Commedia, torna con la sua 601ª edizione. Domenica 18 marzo, alle 9.30, atleti iscritti da tutta Europa, partiranno da Santa Maria in Stelle per gareggiare lungo 18 chilometri in Valpantena. La partecipazione è aperta a tutti i tesserati del Centro Sportivo italiano, a quelli degli Enti di promozione sportiva, della Fidal o a quanti presenteranno certificato medico agonistico per la pratica dell'atletica leggera. L'iscrizione può essere effettuata online sul sito www.paliodeldrappoverde.it.

Il Palio correrà unitamente alla 45ª edizione della Sgambada de San Giuseppe, con tre nuovi percorsi da 6, 12 e 18 chilometri che attraverseranno la valle, passando anche da Villa Ca' Vendri. L'iniziativa sportiva è aperta a tutti e prevede tre punti di ristoro, nei quali saranno anche sponsorizzate le attività dell'associazione Sla di Peschiera. I gruppi possono prenotarsi sabato 17 marzo, dalle 16 alle 21, telefonando al numero 3462188677; mentre i singoli potranno effettuare l'iscrizione direttamente domenica dalle 7.30 alle 9. 30 sul luogo di ritrovo.

La giornata di sport sarà preceduta, sabato 17 marzo, dall'iniziativa “A spasso con Dante”, una passeggiata nel centro storico scaligero, accompagnati dalle guide di Ippogrifo. Il ritrovo sarà per tutti in piazza Bra alle ore 16. Al costo di 5 euro a tutti i partecipanti verranno fornite delle audioguide, che permetteranno di ascoltare, lungo il percorso che toccherà i luoghi in cui visse Dante Alighieri, le spiegazioni storico-culturali. Necessaria la prenotazione, telefonando ai numeri 3881476763 – 0458278959 – 3492840736 o scrivendo una e-mail agli indirizzi info@infoverona.it – aloisi1955@gmail.com.

Le due giornate sono state presentate dall'assessore allo Sport Filippo Rando, insieme a Giampaolo Aloisi, presidente dell'associazione Mombocar, organizzatrice dell'evento. Presenti tutti i rappresentanti delle associazioni coinvolte.
“Un weekend non solo di sport – ha spiegato Rando – ma anche di conoscenza del territorio e della storia veronese. Il Palio del Drappo Verde, nato nel 1207, trova le sue radici nello Statuto di Alberto Della Scala e testimonianza nel canto XV dell’Inferno della Divina Commedia. Una tradizione lunghissima che deve essere salvaguardata”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tamponamenti a catena sulla A22: una vittima, mentre 35 sono i feriti

  • Cronaca

    Usa il termine "finocchio" con un dirigente, Gian Luca Rana condannato

  • Attualità

    L'allerta per i Pm10 non cala e il blocco diesel Euro 4 resta attivo

  • Cronaca

    Bussolengo, truffa anziana e le porta via 10mila euro in oro. Arrestato

I più letti della settimana

  • Tamponamenti a catena sulla A22: una vittima, mentre 35 sono i feriti

  • "Adrian", spettacolo sospeso e polemiche. Casali: «Un fallimento, restituite il Camploy»

  • Amadou Càmara, storia di una morte indifferente nella città dell'amore

  • Il bidet si rompe e lo ferisce: trovato morto dissanguato nella sua casa

  • Storie di ordinaria follia: ordina su Internet un costume da bagno e riceve lingotti d'oro

  • Si è spento Giulio Brogi, attore veronese di cinema, teatro e televisione

Torna su
VeronaSera è in caricamento