Palio delle Bisse, la seconda tappa di Sirmione. Vince ancora Carmagnola

Dopo le prime gare a Lazise, le tre batterie maschili hanno gareggiato davanti al porto del comune lombardo. Sabato prossimo si torna nel veronese con la tappa di Peschiera del Garda

L'equipaggio iseano di Carmagnola, detentore della Bandiera del Lago, conferma il successo di sette giorni fa avvenuto nella prima gara a Lazise, imponendosi anche nella seconda tappa della 50a edizione del Palio delle Bisse. La gara si è disputata nelle acque antistanti il porto di Sirmione davanti a una folla di appassionati e turisti.

L'affermazione di Carmagnola è giunta nella terza batteria, quella che tradizionalmente accoglie gli equipaggi migliori. La manche si è risolta all'ultima vogata al termine di una coinvolgente e interminabile volata finale. Stefano Bracchi, Giuseppe e Raffaele Barbieri e Renato Bosio hanno dovuto sudare per giungere al traguardo con il tempo di 6’32”57 davanti a Grifone, giunto secondo con il tempo di 6’33”74. Terzo posto per Berengario di Torri del Benaco, vera sorpresa di questo inizio di stagione che ha chiuso la prova in 6’34”94. Solo sesta la bissa di Garda capitanata dal Re del Remo Alberto "Bacalà" Malfer con le sue 14 bandiere vinte, probabilmente penalizzata delle condizioni del campo di gara non particolarmente favorevoli allo scivolamento in acqua di imbarcazioni dal fondo piatto.

Nella seconda batteria, splendida affermazione per l'equipaggio della Villanella di Gargnano. Umberto Gelmini, Francesco Bertella, Stefano Zambanini e Massimo Tonoli hanno regolato al termine di una vera e autentica prova di forza i rivali bresciani di Gardonese con il tempo finale di 6’37”31, giunti alla boa finale distanziati di oltre un secondo. Per loro un onorevole 6’38”35. Terzo gradino del podio per Arilica con il tempo di 6’48”90. L'equipaggio di Peschiera ha sopravanzato Ariel di Gardone Riviera (6’52”90), Paratico (7’00”00) e S. Angela Merici di Desenzano (7’08”41).

Nella prima batteria l’equipaggio sebino di Montisola si è aggiudicato la prova con buon margine di vantaggio sul resto della flotta delle altre cinque imbarcazioni. 6’53”06 il tempo finale per Matteo Archini, Marcello Guizzetti, Pierluigi e Marco Archetti. Secondo posto per Aries di Garda che chiude la gara in 7’06”50. Il podio di giornata è completato da Sebina con il tempo di 7’07”14. A seguire Paloma di Garda (7’32”83), Benacum di Toscolano Maderno (7’35”38) e Betty di Cassone (7’42”24).

Presente alle premiazioni, l'amministrazione comunale di Sirmione al gran completo. Prossimo appuntamento sarà sabato prossimo, 24 giugno, a Peschiera del Garda. Oltre allo svolgimento delle tre batterie maschili, la gara veronese vedrà il ritorno in acqua degli equipaggi femminili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento