Accoglienza migranti: l'Ostello della discordia non presenta inadempienze per la Prefettura

Nessuna carenza o inefficienza degne di nota sono state riscontrate in seguito all'ispezione da parte della Prefettura nell'Ostello Santa Chiara, da dove si era sviluppata la protesta dei richiedenti asilo ivi ospitati e alla quale è seguita la protesta di "Verona ai Veronesi"

Che il tema "accoglienza" sia al centro anche della politica veronese lo dimostrano le recenti manifestazioni tenutesi in città lunedì 9 gennaio. L'Assemblea 17 dicembre in una conferenza stampa aperta in piazza Isolo ha espresso solidarietà ai migranti contro ogni forma di "odio e razzismo", mentre il Comitato "Verona ai Veronesi" sfilava per le strade scaligere scandendo cori e brandendo fumogeni da stadio, giungendo fin sotto la Prefettura per inveire contro i "signori lampadati che fanno i soldi alle spalle dei cittadini grazie al buisness dell'immigrazione". E proprio in Prefettura nella giornata di ieri, così come riportato dal quotidiano L'Arena, si è svolto un importante incontro tra il Prefetto Salvatore Mulas e Lorenzo Scarsini, presidente del Centro di cooperazione giovanile internazionale che ha in gestione l’ostello della gioventù di Villa Francescatti e l’ex convento di Santa Chiara dove sono ospitati 92 richiedenti asilo. 

Da qui il 3 gennaio scorso era partita una veemente protesta da parte degli ospiti della struttura che lamentavano delle inadempienze nella gestione del programma di accoglienza. Critiche all'associazione di Lorenzo Scarsini in merito erano giunte persino dal Sindaco Flavio Tosi, ma stando all'ispezione svolta dagli uomini della Prefettura, non sarebbero tuttavia emerse particolari carenze o inefficienze. La convenzione tra l'associazione di Scarsini e la Prefettura è scaduta il 31 dicembre scorso, e in seguito alle pesanti critiche il presidente aveva paventato l'ipotesi di non volerla più rinnovare. Dopo il colloquio di ieri con il Prefetto è probabile che il contenzioso venga risolto, ma bisognerà comunque attendere i prossimi giorni prima di avere qualche certezza in più.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento