Operazione antidroga gdf, Ass. Polato: "A Verona non c'è spazio per chi delinque"

"La sicurezza è un obiettivo che si raggiunge in questo modo - ha spiegato l'Ass. alla Sicurezza di Verona - e il lavoro quotidiano è l'antidoto migliore alle mal frequentazioni"

Non è passata inosservata l'operazione condotta dalle fiamme gialle di Verona che ha condotto all'arresto di due persone per detenzione ed attività di spaccio di droga. Una pattuglia dei baschi verdi veronesi aveva fermato un'auto guidata da un cittadino marocchino. Durante il controllo è emersa la presenza a bordo dello stupefacente, quantificato poi in 150 grammi di eroina. A seguito dell'arresto del responsabile, i finanzieri hanno approfondito i controlli, estendendoli all'abitazione del magrebino dove  sono stati trovati e sequestrati altri 700 grammi di eroina, 20 grammi di cocaina e circa 140.000 euro in contanti

In merito è intervenuto l'assessore alla Sicurezza del Comune di Verona Daniele Polato: «La recente grande operazione antidroga della Guardia di Finanza di Verona, mi dà l'occasione per complimentarmi con le forze dell'ordine impegnate nel territorio veronese. I Baschi verdi hanno sequestrato un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, che è un duro colpo al traffico e che rappresenta anche un bel segnale del fatto che a Verona non c'è spazio per chi delinque».

L'assessore Polato ha poi esteso il suo ringraziamento anche agli agenti della Questura e ai militari dell'Arma: «Approfitto per ringraziare anche Questore, comandante dei Carabinieri e Polfer per la costante collaborazione con il Comune nel presidio del territorio, ognuno per la propria competenza. La sicurezza è un obiettivo che si raggiunge in questo modo e il lavoro quotidiano è l'antidoto migliore alle malefrequentazioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento