Omicidio di Nago-Torbole, fermato ed interrogato il marito della vittima

Il 50enne Marco Manfrini è indagato perché sul corpo della moglie, Eleonora Perraro, sono stati trovati segni di colluttazione e traumi violenti

Eleonora Perraro (Foto Facebook)

Si chiama Eleonora Perraro la 43enne di Rovereto trovata morta ieri mattina, 5 settembre, sul lago di Garda, non lontano dal confine con la provincia di Verona, all'interno di un giardino del locale Sesto Grado di Nago-Torbole, in provincia di Trento. A dare l'allarme è stato il marito, il 50enne Marco Manfrini, il quale avrebbe ottenuto dal gestore del locale il consenso di rimanere con la moglie sul giardino esterno anche dopo la chiusura. I due avrebbero passato lì la notte tra mercoledì e giovedì e Marco Manfrini si sarebbe svegliato al mattino, trovando la moglie senza vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le prime indagini e gli accertamenti, tutt'ora in corso, hanno però fornito dei dettagli che hanno aggravato la posizione del 50enne. L'uomo è stato fermato dai carabinieri e portato in carcere dove è stato interrogato da militari e dal procuratore di Rovereto Fabrizio De Angelis, come riportato da TrentoToday. Marco Manfrini è indagato per omicidio perché sul corpo della moglie sono stati trovati segni di colluttazione e traumi violenti. Agli inquirenti ha risposto di non ricordare nulla e si è avvalso della facoltà di non rispondere.
Su di lui, pesa anche l'ammonimento orale ricevuto lo scorso 28 agosto, per dei maltrattamenti subiti dalla donna, la quale era finita al pronto soccorso dopo una lite coniugale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento