Omicidio volontario: chiesti 22 anni di carcere per un sacerdote veronese

Questa la richiesta della Procura di Trieste nei confronti di don Paolo Piccoli, ritenuto responsabile dell'assassinio di don Giuseppe Rocco, commesso il 25 aprile 2014

Immagine generica

La Procura di Trieste ha chiesto una condanna a 22 anni di carcere per don Paolo Piccoli, il sacerdote veronese di 53 anni ritenuto responsabile dell'assassinio di don Giuseppe Rocco del 25 aprile 2014, come riporta TgVerona.

All'epoca il religioso scaligero era il vicino di stanza nella Casa del clero, a Trieste, del 91enne, il cui decesso inizialmente si pensava fosse dovuto a causa naturali, vista l'età avanzata. Le indagini successive però, hanno permesso di appurare invece che la morte era dovuta ad uno strangolamento che, secondo l'accusa, sarebbe stato compiuto da don Piccoli per poter mettere le mani su alcuni oggetti sacri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

Torna su
VeronaSera è in caricamento