Motopasqua per un sorriso, la generosità dei biker per l'ospedale Fracastoro

Il Break Bikers Group e I Cromati hanno donato al reparto di pediatria e patologia neonatale di San Bonifacio uno strumento elettromedicale che renderà più agevole il monitoraggio dei pazienti pediatrici

Foto generica di repertorio

Questa mattina, 25 marzo, intorno alle 11 è avvenuta la consegna da parte di due gruppi motociclistici al reparto di pediatria e patologia neonatale dell'ospedale Fracastoro di San Bonifacio di uno strumento elettromedicale che renderà più agevole il monitoraggio dei pazienti pediatrici. Si tratta della donazione di un pulsossimetro Masimo di ultima generazione che consente la rilevazione di parametri vitali durante la degenza e durante il trasporto dei bambini.

L'iniziativa è stata la terza edizione della "Motopasqua per un sorriso" del Break Bikers Group, al quale quest'anno si è affiancato anche il gruppo de I Cromati. Lo scorso anno i motociclisti si erano recati all'ospedale di Legnago e l'anno precedente a quello di Borgo Trento a Verona.

Questa mattina circa 120 motociclisti si sono ritrovati a San Giovanni Lupatoto e hanno raggiunto sulle loro due ruote il Fracastoro di San Bonifacio, dove ogni anno vengono visitati e curati oltre 10mila bambini. I biker hanno consegnato l'apparecchiatura multiparametrica che servirà a monitorare i parametri vitali dei bambini, dal neonato all’adolescente. Lo strumento è stato acquistato grazie alle offerte raccolte tra i soci dei gruppi motociclistici.

Durante la "Motopasqua per un sorriso" sono stati offerti ai bambini ricoverati anche i doni contenuti nelle uova di cioccolato regalate a una settimana dalla Pasqua. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento