Come in un'esecuzione, ucciso con un colpo di pistola: caccia agli assassini

Il tutto si è verificato a Isola Rizza, in via Casalino. Inutile l'intervento degli uomini del 118, arrivati con elisoccorso e ambulanza

Immagine generica

Un omicidio ha scioccato la Bassa Veronese nella tarda mattina di giovedì. Intorno alle 12.45, uno uomo è stato colpito da quello che in un primo momento è sembrato essere un colpo alla testa da distanza ravvicinata, fuori dalla sua auto nel parcheggio di un agriturismo di Isola Rizza, in via Casalino, come fosse un'esecuzione
Si tratta di Ervin Karafili, un cittadino albanese di 34 anni residente nel comune di Caldiero, con alle spalle alcuni precedenti per spaccio di droga. In suo soccorso si sono precipitati gli uomini del 118 con elisoccorso ed ambulanza, ma per lui non c'è stato niente da fare.
L'esame sul corpo condotto dal medico legale però, ha permesso di constatare che l'uomo è stato invece colpito da un proiettile entrato all’altezza dell’ascella destra che poi ha attraversato il polmoni, provocando una copiosa perdita di sangue dalla bocca.

Sul posto si sono diretti i carabinieri, che hanno dato il via alle indagini per risalire agli autori del delitto e al movente: quattro i comandi coinvolti nelle operazioni. 
Alcune testimonianze hanno riferito di aver notato un'auto allontanarsi a grande velocità dopo il colpo di pistola, ma resta ancora da stabilire se il veicolo avesse a che fare o meno con l'omicidio. Una delle piste seguite dagli inquirenti riguarda la presunta attività di spaccio di Karafili, il quale in passato aveva avuto a che fare con il mondo della droga. Resta inoltre da capire se l'uomo si fosse dato appuntamento con i suoi assassini: tutti aspetti sui cui stanno lavorando i militari, i quali ascolteranno alcune testimonianze. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento