Colto da malore sul lavoro in hotel a Sirmione, morto 59enne veronese

A ritrovarlo sul pavimento di un sottoscala sono stati i colleghi che pensavano che fosse rincasato alla fine del turno di lavoro

Hotel Dogana di Sirmione (Foto Gmaps)

Un 59enne veronese è deceduto ieri sera, 18 novembre, nell'albergo dove lavorava, a Sirmione (provincia di Brescia). A ritrovarlo, come riporta BresciaToday, sono stati i suoi colleghi, sul pavimento di un sottoscala dell'hotel Dogana. Lo hanno trovato poco prima delle 21.30, ma il malore risultato fatale dovrebbe aver colto il 59enne un'oretta prima. L'uomo però non ha avuto modo di chiedere aiuto e i colleghi non si sono insospettiti perché hanno pensato che fosse tornato a casa dopo il lavoro.
Quando i colleghi lo hanno trovato, hanno subito dato l'allarme. I soccorritori sono giunti con due ambulanze e un'automedica, ma la vita del veronese si era già spenta. Insieme ai sanitari, sul posto sono giunti anche i carabinieri di Desenzano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Insetto antagonista della cimice asiatica sarà lanciato nelle colture veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento