Investito dalla moglie sullo scivolo di casa, Aldighieri è morto in ospedale

Il 60enne era stato travolto dall'auto della donna mentre controllava le tubazioni all'interno del pozzetto condominiale nella tarda mattinata del 5 settembre ed era stato condotto d'urgenza al Polo Conofortini

L'ospedale di borgo Trento

È deceduto nelle ultime ore, all'ospedale di borgo Trento, Luigi Aldighieri, l'uomo di 60 anni che martedì 5 settembre era stato travolto sullo scivolo di casa dall'auto della moglie che stava rientrando. 
L'uomo era stato subito soccorso dal personale del 118, e dai vigili del fuoco, che lo aveva trasportato d'urgenza al Polo Confortini, dove era stato ricoverato in prognosi riservata. Fin dal principio le sue condizioni erano apparse critiche e ora l'ospedale ha confermato la morte dell'uomo. 

Aldighieri abitava insieme alla moglie in un complesso residenziale in via Don Giuseppe Bonizzato e quel giorno stava eseguendo un controllo dei tubi del pozzetto condiminiale, che si trova sulla rampa che conduce in garage. In quel momento è rincasata la moglie, che ha trovato il cancello automatico aperto e, non vedendo il marito, ha deciso di entrare con il veicolo, schiando l'uomo che in quel momento si sarebbe trovato per metà dentro al pozzetto. 
Aldighieri era molto conosciuto in paese per essere stato il proprietario della friggitoria "Il pesciolino d’oro". 
Le indagini ora proseguirano, con la polizia locale che aveva già inviato quanto raccolto al Pm di turno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento