Morto investito in A4, ritrovato il conducente dell'auto: è un pensionato 68enne di Salerno

La polizia stradale grazie ad un'accurata analisi dei filmati a disposizione, è riuscita a risalire ad una Mercedes nera in transito al casello di Peschiera con ammaccature compatibili con le lesioni riportate dal 44enne rumeno travolto e deceduto in A4

La Mercedes che all'alba del 2 ottobre scorso ha investito e ucciso in autostrada un 44enne rumeno

L'investimento era avvenuto in A4 tra i caselli di Sommacampagna e Peschiera del Garda all'alba del 2 ottobre scorso, erano circa le 4 del mattino. La vittima era un 44enne di nazionalità rumena, travolto mentre si trovava sul ciglio dell'autostrada da un mezzo che inizialmente non era stato identificato e deceduto dopo l'incidente. In seguito erano poi emersi possibili collegamenti tra il 44enne rumeno, con precedenti penali, e la violenta rapina subìta da una famigliola in casa a Villafranca.

Le indagini per rintracciare l'investitore

Fino ad oggi era però rimasto ignoto sia il veicolo che il relativo guidatore responsabile dell'investimento del rumeno classe '73. La polizia stradale, dopo un'accurata indagine, è finalmente riuscita a ricostruire la vicenda risalendo ad una Mercedes nera e al suo proprietario. Passando in rassegna innumerevoli filmati, infatti, gli agenti della stradale hanno dapprima identificato una vettura in trasito al casello di Peschiera con lo specchietto e il fanale anteriore destro danneggiati, in seguito sono poi risaliti al suo proprietario.

mercedes investimento a4

Quest'ultimo è un pensionato di 68 anni, le cui iniziali sono G.L.M., residente a Salerno e che si trovava nella provincia di Verona per motivi di salute. I colleghi della polizia stradale di Salerno hanno quindi fatto visita presso l'abitazione del pensionato e hanno potuto riscontrare la compatibilità dei danni riportati dalla Mercedes con le lesioni subìte dal 44enne rumeno deceduto in A4.

La denuncia per "omicidio stradale"

Lo stesso pensionato salernitano ha avuto un atteggiamente collaborativo con gli agenti, confidando loro di aver effettivamente sentito un urto quella notte, ma di non aver però compreso cosa fosse realmente accaduto. Al momento è quindi stato denunciato per omicidio stradale e la sua posizione in merito all'eventuale "omissione di soccorso", per la quale è necessario provare la consapevolezza del danno causato, dovrà essere valutata dall'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento